venerdì 11 giugno 2021

Il nostro CR7 l'artefice del successo del Banco d'Assaggio di ieri sera

 

La formazione

Usando una metafora calcistica, calcetto a sei, i campioni di ieri sera sarebbero stati impiegati senza mai essere sostituiti. 

L’Amarone in porta vista l’età, il Valtellina Superiore e il Baolo sulla linea di difesa, il Palette regista, con il Beneficio (oltrepò) e il Principal (Bairrada Portugal) punte di sfondamento. 

Con un sestetto così le Vittorie sarebbero assicurate.

Finale di stagione con il “botto”: Grandi Rossi. 




Banco d’assaggio super andato in onda ieri sera presso il Ristorante Europa a Lido di Camaiore, la sede dei banchi della Community Vino una Passione. 

Adesso che ci siamo riappropriati del “nostro corner” all’interno del locale, tutto sta tornando alla normalità.




I sei campioni così come sono stati presentati all’assaggio e le valutazioni (ricordo che “eccellente” significa punteggio superiore ai  90/100:


difensore di destra


-  La Mossa, La Perla di Marco Triacca, Teglio, Nebbiolo di Montagna, 2013, Docg Valtellina Superiore,13,00%. Vinificazione: dopo la pigia-diraspatura il mosto viene raffreddato a 5-7°C durante alcuni giorni è successivamente portato a 24°C e avviato alla fermentazione a temperatura controllata. Macerazione sulle bucce per circa 20 giorni. Dopo la fermentazione malolattica il vino matura in botti di rovere non tostate. Affinamento in botte: 36 mesi in botti di rovere da 10 e 20 hl Affinamento in bottiglia: 12 mesi. Giudizio: Eccellente

 

difensore di sinistra

- Barolo Angelo Negro, Nebbiolo 2013, Serralunga d'Alba, 14,00%. Zona di produzione: Serralunga d’Alba  Altitudine: 300-400 m slm  Esposizione: sud, sud-ovest Terreno: suoli di origine miocenica- elveziana, bianco, calcareo – marnoso  Sistema di allevamento: guyot  Macerazione: tradizionale, minimo per circa 20 giorni con delestage  Affinamento: 38 mesi totali, tra botti di rovere di Slavonia e bottiglia  Conservazione e durata: bottiglia coricata, oltre 15 anni. Eccellente.

 

il CR7 

- Principal, Colinas de Sao Lourenço, Touriga Nacional, Cabernet Sauvignon, Merlot, vendemmia 2012, Portogallo, regione Bairrada, 14,00%. Clima d'influenza atlantica, protetto dai monti Caramulo e Buçaco. Vigneti impiantati su dolci colline, con terreni argillosi-calcarei. Longevità Fino a 20 anni dalla data di vendemmia. Con profondi toni violacei (touriga), presenta note di frutta nera matura (come mirtilli, prugne). Affumicato leggero aggiunge complessità all'aroma. Vino corposo, voluminoso, con tannini ben marcati fornisce un alto potenziale di evoluzione. Un vino da conservare. Enologo Pascal Chatonnet. Nella nostra formazione calcistica: CR7. Eccellente +++++

 

la spalla di CR7

- Il Beneficio di Alessio Brandolini, 70% croatina, 30% barbera oltrepò, vendemmia 2011, Igt Rosso di Pavia, San Damiano al Colle (Pv), 14,00%. “Il Beneficio” viene prodotto da un vigneto di uve Croatina e Barbera nel comune di San Damiano al Colle. Il vigneto si trova su colline esposte al sole ad un’altezza compresa tra 250 e 300 s.l.m. Prodotto esclusivamente in annate favorevoli. Allevamento: guyot  Terreno: argilloso con alto contenuto in calcare Una volta pigiate le uve vengono fatte fermentare a contatto con le bucce per circa quaranta giorni. Il vino viene affinato in barriques di rovere francese per 15 mesi, in vasca di cemento vetrificato per un anno in modo da stabilizzarsi naturalmente senza l’utilizzo di chiarificanti e riposa in bottiglia per un minimo di 12 mesi. Grande sorpresa nel Banco. Impossibile individuarlo alla cieca. Chapeau ad Alessio Brandolini, può andare fiero di questo vino! Eccellente +

 

il regista

- Château Crémade, Domaine de la Crémade, Grenache, Mourvèdre, Syrah, Cinsault, Carignan e molti altri secondari, vendemmia 2010 (!),  AOC Palette-Provenza,  Le Tholonet sur Rhône,  13,50%. Esprime la tipicità del  terroir Palette attraverso note fruttate e speziate, tannini fini e una bella ampiezza al palato. Nasce da un blend tipico della denominazione composto principalmente da Grenache, Mourvèdre, Syrah, Cinsault, Carignan. A questi si aggiungono una moltitudine di vitigni secondari: Cabernet-Sauvignon, Durif, Castet, Brun-Fourcat, Manosquin, Terret Gris, Tibouren... Macerazione-Fermentazione in botti con controllo della temperatura e Invecchiamento sempre in botte Periodo di stagionatura: 18 mesi.  Un ottimo regista, ha portato la degustazione su piani alti. Eccellente +++

 

il portierone Gigi Buffon

- Amarone della Valkpolicella. Pietro Clementi, 65% Corvina e Corvinone, 30% Rondinella, 5% Molinara. Vendemmia 2005, Veneto-Valpolicella, Marano,  titolo alcolometrico volumico effettivo 16,50%, dichiarato in etichetta 16%. Vigneto: Collina Masua, esposto a sud-ovest – altitudine da 350 a 400 mt. – coltivazione a pergola corta (due fili) Terreno: argilla e calcare – resistente alla siccità Tipo di vinificazione: le uve selezionate e raccolte a mano a fine Settembre, e rimangono ad appassire in plateaux sino a Febbraio, per aumentare la percentuale di aromi e composti fenolici. Successivamente vengono vinificate in vasche d’acciaio a temperatura controllata per una settimana circa, dove il mosto fermenta. Vengono eseguiti rimontaggi due volte al giorno, e un delastage a metà del processo di fermentazione. Il vino quindi, senza essere filtrato, viene travasato cinque – sei volte. Viene poi messo a riposo prima in botti di rovere per circa 36 mesi e successivamente in barriques di secondo passaggio. Viene quindi imbottigliato quattro/cinque anni dopo. Affinamento: in botti di rovere francesi per almeno tre anni.  Il nostro “portierone”, Gigi Buffon della situazione. Eccellente +++

 

Ristorante Europa Lido di Camaiore

Amatriciana per tutti

E per finire il convivio necessario per discutere dell’esperienza in allegria. (l’Amarone con 16,5% di t.a.v. l’euforico artefice). Dopo, tutti a nanna entro l’orario consentito. Chapeau!

 

Urano Cupisti, l'eretico del vino






mercoledì 9 giugno 2021

Alla ricerca di "chicche enoiche": Doc Faro

 

Alla ricerca di “chicche enoiche”.



La conoscete la DOC Faro? 

Ci troviamo nel messinese. Per me domanda di esame per il conseguimento del primo attestato di sommelier, correva l’anno…

Allora limitata al solo Comune di Messina. Zona dalle antichissime origini legata ai due nerelli e nocera. Un po’ di storia?

 


Cesare brindò alla festa del suo trionfo con un Mamertino, un bianco che ancora si produce da vitigni Inzolia e Grillo.

La chicca di cui parlo oggi è legata all’avventura di viticoltore  Santi Gatto iniziata nel 2007 quando decise di rispolverare la vecchia vigna di famiglia.



 “Chiano Conti”, il primo vino della Tenuta Gatto. Uve provenienti da una vigna molto piccola su una collina che si affaccia a Sud, delineata da terrazze semicircolari. Produzione: appena 6 mila bottiglie di Doc Faro Chiano Conti, e dal 2019 il bianco Ardalìa, un Igt prodotto dalla vinificazione in bianco del Nerello Mascalese”.




I vitigni coltivati sono gli autoctoni Nocera, Nero d’Avola e Nerello Mascalese, dai quali nasce il Doc Faro Chiano Conti

Tante le cose ancora da fare che costituiscono progetti in fase avanzata come  la produzione di un’antica ricetta messinese, un vino dolce, che chiamano vino amarena, perché aromatizzato con foglie di amarena, carrubba, fichi secchi.  La prima produzione sarà limitata a 400 bottiglie da mezzo litro.




Volete assaggiare le chicche di Santi Gatto? 

Dovete attraversare lo stretto di Messina o raggiungere Catania con l’aereo e andarlo a trovare a Messina, San Filippo Inferiore, in via Guardia. 

Per adesso non esiste alcun Consorzio e i pochi produttori possiamo classificarli come “solisti” del  vino. Chapeau!!!

Ecco dove trovarlo e i contatti:

Tenuta Gatto

Via Guardia, 33/a

San Filippo Inferiore - Messina

www.tenutagatto.it

T. 328 9215301


Urano Cupisti, l'Eretico del Vino




lunedì 7 giugno 2021

In Liguria è nato il Super-Consorzio

 


C’è bisogno di una sana comunicazione e in Liguria l’hanno capito




Nasce il "super-consorzio" per tutelare i vini Dop e Igp

"Grazie all'impegno dei produttori nella messa a sistema di competenze e di filiere è nato il primo Consorzio di tutela per la Liguria del vino capace di valorizzare le produzioni liguri Dop Colli di Luni, Cinque Terre, Colline di Levanto e l'Igp Liguria di Levante".




Lo scrive in una nota il vice presidente e assessore all'Agricoltura, Marketing e Promozione Territoriale Alessandro Piana.

"Una notizia di grande portata, caratterizzata dall'obiettivo di divulgare un'immagine specifica e concreta del territorio che trasmetta i valori, le tradizioni, i terroir  e le tecniche di vinificazione capaci di renderci unici e riconoscibili”.




Il Super-Consorzio  come indice di quella necessità di rinnovamento utile a favorire una adeguata percezione dei consumatori e alla provenienza dei prodotti. Bravi, da seguire!!!


Urano Cupisti, l'Eretico del Vino









domenica 6 giugno 2021

Osteria Le Terme: la ripartenza

 


SPARKLING MACIUCCOLI

Ripartiamo finalmente con le serate a tema
con un programma spumeggiante..
solo bollicine (urano perdonami!) di gran livello

VENRDì 25 GIUGNO
CHAMPAGNE PALMER

VENERDì 23 LUGLIO
FRANCESCO BELLEI

VENERDì 27 AGOSTO
FERRARI

tre appuntamenti uno meglio dell'altro!

mi raccomando difissare il tavolo quanto
prima specialmente per la prima serata
che ha già molte prenotazioni.

trovate di seguito il menu della prima serata

vi ricordo infine che il menu si è ampliato e oltre ad un gran numero di piatti di crudo e tre tipi di ostriche in carta abbiamo inserito anche molti piatti vegani ma buoni anche per chi vegano non è..

un abbraccio e buona stagione a tutti

saluti stefano osteria le terme
 

lunedì 24 maggio 2021

La risommatura o ricolmatura

 



La Risommatura, una pratica che ancora viene esguita sui “veri campioni destinati a durare nel tempo”.

Antico rito


 “La risommatura o ricolmatura è un’operazione necessaria per permettere al Brunello di invecchiare. Col passare del tempo infatti le bottiglie piano piano scolmano: il tappo di sughero perde elasticità e coesione, e non aderisce più perfettamente al vetro: è quindi necessario riportare il vino al livello giusto e cambiare il tappo. Da quasi un secolo alla Fattoria dei Barbi a Montalcino ricolmiamo e cambiamo i tappi alle bottiglie di Brunello e di Brunello Riserva dei Barbi – custodite nelle nostre Cantine dove riposa una collezione completa dal 1892 a oggi – e, gratuitamente, anche a quelle dei nostri clienti”.




Prendo spunto da quanto scritto nella presentazione aziendale da Stefano Cinelli Colombini per ricordare questa pratica soprattutto ai collezionisti, in modo da presentare i loro cimeli nella migliore veste, nel tempo.




“Da noi la Cerimonia del Tappo è un giorno di festa. Dato che si tratta di un procedimento così esclusivo e prezioso, abbiamo deciso di rendere questo evento un momento festoso una volta l’anno e di condividere la giornata insieme a tutti gli amici che vorranno partecipare. Sarà possibile portare i propri Brunello da risommare – purché abbiano oltre vent’anni – e assistere alla risommatura effettuata dal nostro Maestro Cantiniere, Maurizio Cecchini, che illustrerà tutti i passaggi necessari. Il sughero vecchio infine viene legato al collo della bottiglia con un filo rosso. Vengono ricolmate solo bottiglie di oltre vent’anni, conservate in stato ottimale”.

Per informazioni sulla data ed altro rivolgersi all’Ufficio Accoglienza: info@fattoriadeibarbi.it


Urano, l'Eretico del Vino






Il Banco del 27 maggio nei dettagli

 


Ci proviamo di nuovo in sicurezza nel “Vino una Passione Corner all’aperto” preparato per noi dal Ristorante Europa a   Lido di Camaiore aperto fino alle 23.

 


Pronti per noi 5 tavoli (dieci persone) distanziati secondo le regole delle ultime disposizioni!





Giovedì 27 maggio ore 20,00  (diventeranno le 20,30 appena le chiusure verranno posticipate alle ore 24,00):

 

Vini oltre confine”

 

Un Super-Banco reso possibile  anche dalla collaborazione di alcuni amici della community.

 

Degustazione: Blind Wine Tasting


6 bottiglie che ci porteranno in giro per l’Europa ed oltre con assaggi impensabili.

Fantastico!!!

Solo ai Banchi di Vino una Passione avvengono questi miracoli enoici!

 

Vivere vere emozioni

 

Ristorante Europa

e

“VINO…una PASSIONE”

ovvero

“ l’Officina sensoriale in movimento”

Il Vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e…

se ne parla (anonimo)

 

Banchi d’Assaggio della community

 

“VINO…una PASSIONE”

Nella versione COVID-19 in sicurezza

 

Vini oltre confine

 

     

Giovedì 27 maggio 2021

Nuovo orario, ore 20!!!

Ci permetterà di rispettare l’attuale chiusura e coprifuoco delle 23,00!


È raccomandata la puntualità!

 

Posso solo anticipare che saranno “grandi bottiglie intriganti”.

 

Il costo è molto, molto, molto contenuto:

solo € 40.00

 

Lo staff del Ristorante Europa, capitanato dalla nostra affiliata Franca, preparerà per noi, come sempre un primo, un dessert e caffè.

 

Da parte mia “offrirò” un ammazza-caffè e vino a volontà per il convivio.

 

Confermate la Vostra presenza prima possibile su cellulare 335 5717580, Messanger,  WatsApp (Urano Cupisti)

 

Grazie e a presto

Urano

 

P.S. partecipare al convivio non è obbligatorio. Chi non vuol rimanere e limita la partecipazione alla sola degustazione il costo è € 30,00.

 

 

 

 

 

 

Il programma per il mese di giugno della Community Vino una Passione

 





Amiche ed amici della Community “Vino una Passione” buongiorno.

Eccoci al consueto appuntamento mensile.

La “ripartenza è in atto”. Incrociamo le dita anche perché sembra di assistere, nella realtà, ad “un liberi tutti” (e non aggiungo altro).

Noi ci muoviamo nel rispetto delle regole che mano mano vengono emanate. E sulla base di quelle attuali in vigore ecco quanto in programma per il mese di giugno:


Gruppo d’Acquisto  L’acquisto del Brunello ed altri vini prodotti dall’azienda ilcinese “Ventolaio” è andato benissimo. Presto vi comunicherò il prossimo. Sono in corso alcuni contatti con aziende particolari.


Vinovagandotour e Visite alle Cantine   il ritorno a calpestare le vigne. Vedo di organizzare qualche tour. Il calendario del mese di Giugno è fitto di appuntamenti. Per il momento resta in piedi il tour nella champagne ad Ottobre.



Incontri di…Vini  La didattica della community. Tutto rimandato a settembre con incontri per un primo approccio e serate specifiche.



Banchi d’Assaggio  Ripartiti alla grande. Nel mese di giugno programmati TRE BANCHI:

- Giovedì 10, ultimo banco stagionale di “rossi”;

- Giovedì 17, in attesa dell’inizio dell’estate, primo banco di Rosé dal mondo;

- Giovedì 24, primo banco stagionale di “bianchi”, e che bianchi!!!

Sono aperte già le prenotazioni. Ricordo che i nostri banchi sono limitati a 8/10 persone.

Un caro saluto a tutte/i e CIN!

Urano, sempre più eretico.