lunedì 10 agosto 2020

Podere Conca a Bolgheri






“Solo lo abitammo, con tutto l’amore che può avere una madre. Sarà la barbatella, da qualche mese piantata, ora, a scrivere le altre storie della Conca. Come fu per la terra benedetta dalle piante, per la casa ricostruita secondo la regola di quei luoghi, ecco: il vino unirà ancora una volta il cielo alla terra, il pensiero all’azione, il pensiero dei padri e delle madri al frutto dei figli, dei nipoti. Rieccoci qui, con la nostra meraviglia”.






Rieccomi qui, a Bolgheri, dopo due anni a calpestare le vigne e ad assaggiare l’evoluzione dei vini del podere Conca. 



E come sempre sarà un successivo articolo a svelare i segreti di Silvia, coadiuvata da Linda, da Ginevra e da Maddalena. Chapeau!










domenica 9 agosto 2020

Storia di un Banco speciale.





Champagne “il sogno fragile”. 

“L’amore per lo champagne non dev’essere condiscendenza” (Samuel Cogliati)

In quest’ottica la serata “Perlage d’Eccellenza” di Vino una Passione-Fratellanza Enoica. Ovvero “la serata degli Champagne stellari”

Da subito abbiamo depennato dal nostro linguaggio parole come “bolle, bollicine, boccie” convergendo su “perlage” come definizione adatta alle bottiglie presentate nell’edizione  “estate 2020”.

Storie, leggende, terroir diversi, vin clair con una preparazione scientifica per un risultato strabiliante. E le vendemmie che hanno voluto dire la sua.



- L’Autentique di Tribaut Sclohesser, Extra-Brut, Romery. Pinot Noir 80% e Chardonnay 20%. Vin Clair in barriques, 60 mesi sui lieviti, sboccatura 2016



- Blanc de Noirs Grand Cru  Egly-Ouriet 2008, 100% Pinot Noir 100% Ambonnay Montagne de Reims. 63 mesi sboccatura 2015.



- Saint-Vincent R&L Légras  2008, Chardonnay 100%, Chouilly  Côte de Blanc, Extra-Brut, 84 mesi sui lieviti sboccatura 2017



- La Grande Année 2008 Bollinger, 71% Pinot Noir e 29% Chardonnay, uve provenienti da 18 grand Cru, 108 mesi sui lieviti sboccatura 2018



- Dom Pérignon 2008  Pinot Noir 50% e Chardonnay 50%, 110 mesi sui lieviti sboccatura 2017



- Substance di Selosse chardonnay 100%. Prima vendemmia della soleras 2006, ultima 2010. 6 anni sui lieviti, sboccatura 2018/2019



- Dom Pérignon 2003. Pinot Noir 50% e Chardonnay 50%, 110 mesi sui lieviti sboccatura 2012

E per finire per non murare a secco:



André Clouet da Bouzy, Pinot Noir 100%. Un grande tra i semplici.

“Champagne come cultura della distinzione”. 

Non occorre aggiungere altro!  Chapeau!











Calpestare le vigne: Malgiacca, Colline Lucchesi





Visita ad una azienda delle Colline Lucchesi Works in Progress. 



Parlare con l’enologo, nonché socio del progetto, e sentirti rapito e trasportato in un’aula universitaria a seguire una lezione di filosofia applicata all’agricoltura. 



Insieme a Saverio Petrilli a calpestare le vigne sparse un po’ qua e un po’ là in quella parte di territorio confinante con la provincia di Pistoia.



M A L G I A C C A è nata da un’amicizia di lunga data tra Saverio Petrilli, Lisandro Carmazzi,  Luigi Fenoglio, Sarah Richards e Brunella Ponzo, gestendo vecchi e nuovi vigneti. 



"Sappiamo di essere parte della natura stessa, di essere uno degli elementi che compongono un organismo vivente regolato da equilibri preziosi che vanno riconosciuti e con cui occorre confrontarsi”.



Tutto questo l’ho trovato nel calice in un assolato pomeriggio agostano, al fresco della cantina. 

La scoperta. Chapeau!








lunedì 3 agosto 2020

Vino e verdure sono abbinabili?




Eccome!

Insieme ad Alois Lageder e i suoi vini alla scoperta dei possibili abbinamenti.

 Un’alimentazione sana con molte verdure è importantissima per mantenersi in forma e in salute. Sono finiti i tempi in cui le verdure erano considerate solo un contorno. "Esiste una varietà di deliziosi piatti di verdure. Il GRANDORTO - nostro orto in mezzo ai vigneti - è fonte d’ispirazione per i miei piatti", afferma Alessandro Miragoli il nostro chef del ristorante Paradeis con certificazione biologica.

Si alla verdura. Ma quale vino si abbina?



 Mai come oggi c’era una così grande varietà di verdure. La cucina vegetariana combina in modo raffinato diversi tipi di verdure. Ma a un certo punto sorge la domanda, quale vino può essere combinato alle verdure. Soprattutto con le verdure crude, scegliere il vino giusto è una piccola sfida. Scoprite qui come si può fare e troverete ispirazione nelle nostre ricette della Vineria Paradeis.
 La barbabietola, detta anche rapa rossa, è ricca di vitamine (vitamina B), ferro e antiossidanti. Il tubero piccolo è una vera e propria fonte di energia, un aspetto fresco e rafforza il sistema immunitario! Tra gli atleti è considerato come doping legale.

Quale vino si abbina alla barbabietola?
 Il sapore terroso ma dolce della rapa rossa - mangiata cruda come carpaccio - si armonizza con il nostro LAGREIN ROSÉ. Il LAGREIN ROSÉ di Alois Lageder è più intenso di un normale Rosè; e quindi si abbina perfettamente. Con un risotto alla barbabietola con pecorino, gli aromi diventano più complessi. Piatti complessi si sposano a vini acidi, che puliscono il palato. La splendida freschezza e l'acidità del nostro PINOT NOIR crea un perfetto equilibrio tra la dolcezza della barbabietola e il riso.



POMODORO E VINO? UN MATRIMONIO IMPOSSIBILE?
Il pomodoro è la verdura acida per eccellenza e perciò alle strette con il vino, quindi difficile da abbinare. Se il pomodoro fa compagnia ad altre verdure e viene preparato come piatto di verdure alla griglia insieme a melanzane, zucchine e cipollotti, un Alois Lageder PINOT GRIGIO è un ottimo accompagnamento, grazie alla sua bassa acidità.

LE VERDURE VERDI
La scelta del vino è legata alla tendenza del sapore della verdura. Verdure verdi come le bietole con delicati aromi vegetali richiedono vini leggeri e non aromatici. Il PINOT BIANCO con la giusta dose di freschezza è l’asso nella manica come abbinamento vegetale compensando la cremosità nel caso del flan di bietole.

VINI ROSSI E VERDURE – AMICI O NEMICI?
In generale le verdure hanno una grande affinità con il vino bianco. In alcuni casi scegliere und vino rosso risulta l’abbinazione migliore. Naturalmente la scelta dipende dalla preparazione. Un Vernatsch raffreddato e poco acido si sposa molto bene con la melanzana arrostita. La melanzana grigliata con i suoi aromi invece, si abbina a vini poco tannici come il nostro AL PASSO DEL LEONE rosso.





mercoledì 29 luglio 2020

Replica richiesta Champagne Stellari






Replica a richiesta per coinvolgere altri amici.

Serata di perlage di mezza estate!!!

Stanno Ri-Tornando…

CHAMPAGNE di GRAN CLASSE


"VINO...UNA PASSIONE" - Fratellanza Enoica,

Ristorante Europa
e
“VINO…una PASSIONE-Fratellanza Enoica
ovvero
“ l’Officina sensoriale in movimento”
Il Vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e…
se ne parla (anonimo)

Banchi d’Assaggio di

“VINO…una PASSIONE”

“Perlage d’Eccellenza”


Sei magiche stelle ricche di perlage ri-cadranno in altrettanti calici

“Perlage di Champagne di eccellenza
in riva al mare”


Mercoledì 12 agosto  sei bottiglie
***stellari***
a raccontare la vera storia dello champagne di gran classe.

Saremo noi a giudicare
Una serata particolare, come sempre ricercata, elegante e allo stesso tempo istruttiva.

Assolutamente alla cieca!!!

Perché le sorprese devono essere tali.
Solo con questa formula è possibile, per noi mortali, assaggiare sei campioni di questo livello!!!
Bottiglie Galattiche!!!
Il costo, considerando le tipologie delle bottiglie e i piatti che verranno serviti, sarà: solo € 150.00 sulla base di OTTO partecipanti, non uno di più. (tassativo).

MERCOLEDÌ 12 agosto,  alle ore 20,45  presso Il Ristorante  Ristorante Europa a Lido di Camaiore, viale Europa.

A seguire piatti a sorpresa ed ancora bottiglie di “perlage-champagne”  per concludere la serata in allegria.


Confermate la Vostra presenza prima possibile ( anche su cellulare 335 5717580, Messanger,  WatsApp)

Grazie e a presto
Urano

P.S. partecipare alla cena  non è obbligatorio. Chi non vuol rimanere e limita la partecipazione alla sola degustazione il costo è € 135,00 + €5,00 come contributo per utilizzo del locale, bicchieri, pane ecc…=  € 140,00. Ma perdere i “piatti” Della Franca…non lo consiglio! 








mercoledì 15 luglio 2020

I dieci miglior Pinot Neri d'Italia






Il 19° Concorso nazionale del Pinot Nero d’Italia alla fine c’è stato. 
Pochi giorni prima del lockdown.

Folto il gruppo dei Pinot Neri in gara, 81, tutti italiani naturalmente, in arrivo da 10 diversi territori vitivinicoli: Friuli Venezia Giulia, Trentino, Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Toscana, Umbria, Abruzzo e Sicilia.

A valutare la qualità di questi vini il Comitato Organizzatore ha chiamato quest’anno 30 tecnici qualificati, esclusivamente enologi ed enotecnici, da Lombardia, Friuli V.G., Trentino, Alto Adige (da questa provincia autonoma ben 21), Piemonte e Toscana; i quali hanno affrontato due giorni di assaggi coordinati da Ulrich Pedri del Centro Sperimentale Laimburg.

Marc Pfitscher, giovane nuovo vice-presidente del Comitato nonché responsabile dell’organizzazione del Concorso, spiega: ”il nostro obiettivo è quello di puntare sulla qualità tecnica dei giurati, sulle loro competenze e la conoscenza del vitigno”. 
Un percorso diverso dagli anni precedenti. Esclusione dei giornalisti di settore e sommelier pluripremiati.

Inoltre Marc ha aggiunto:” Ci sono mancate le loro opinioni e il loro feedback sull’evoluzione della qualità dei vini” riferendosi ai numerosi wine lovers abituali frequentatori delle Giornate del Pinot Nero.

Suggerisco a Marc una riflessione: nelle guide nazionali ed internazionali sono i giornalisti di settore e i sommelier pluripremiati a scrivere giudizi e a dare voti. Un enologo si limita ad una analisi sulla base della propria conoscenza tecnica, di studio della materia e scelta di cantina (senza alcuna polemica).

Qui sotto i primi 10:

CLASSIFICA CONCORSO NAZIONALE PINOT NERO 19ª edizione, anno 2020

                Weingut/Cantina            Wein/vino          Punkte/punteggio

1             Elena Walch       Pinot Nero "Ludwig"      90,3
2             Kellerei Terlan  Monticol Südtiroler Pinot Noir Riserva  89,1
3             Weingut Tiefenbrunner Schlosskellerei Turmhof Linticlarus Blauburgunder Riserva       88,5
3             Kellerei Andrian               Anrar    88,5
5             Malojer-Gummerhof    Blauburgunder Riserva 88,4
6             Weingut Ignaz Niedrist Südtiroler Blauburgunder vom Kalk        88,2
7             Castelfeder        Pinot Nero Riserva "Burgum Novum"    87,5
8             Kellerei Tramin Maglen                                                          86,7
9             K. Martini & Sohn            Südtiroler Blauburgunder Palladium      86,5
9             Kellerei Bozen Gen. Landw. Ges.            Thalman              86,5

Fonte: Laura Sbalchiero






venerdì 10 luglio 2020

Ostriche e...in spiaggia




SAVE the DATE

La ormai tradizionale 1° serata delle Ostriche 2020 
(in barba al Covid-19) 
è alle porte.



Non solo Ostriche.

una bella spaghettata ai frutti di mare chiuderà la serata.

Sì, ma…Ostriche abbinate a cosa?  Champagne? Anche .

Ma non solo. Noi di Vino…una Passione-Fratellanza Enoica non ci fermeremo a questo “storico, prevedibile, scontato” abbinamento.  Giammai!!!

Come tutti gli anni esploreremo nuovi confini del gusto. In tutto sei bottiglie per…

Presagibili emozioni ed eccitazioni.

I Banchi di Assaggio di Vino…una Passione-Fratellanza Enoica. Decisamente diversi.  Parbleu!

Vivere vere emozioni

Ristorante Europa
e
“VINO…una PASSIONE”
Il Vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e…se ne parla (anonimo)

Banchi d’Assaggio di
“VINO…una PASSIONE”

“Ostriche e…in spiaggia”


Incontriamoci ancora di fronte a sei eccellenti calici di vino diversi dai precedenti.

GIOVEDÌ 23 LUGLIO

alle ore 20,45  presso il Ristorante Europa, lungomare Europa, 106 Lido di Camaiore,

avrà luogo la degustazione

“Ostriche e…in spiaggia”


Costo della serata sulla base di 8 degustatori: € 65,00


12 ostriche a testa (minimo) durante la degustazione, abbondante spaghettata ai frutti di mare e dessert per concludere.


Confermate la Vostra presenza prima possibile ( anche su cellulare 335 5717580, W.A. o facebook)

Saranno assicurate altre 2 bottiglie di spumante di valore (per non murare a secco)

Grazie e a presto
Urano